Come scegliere i contenitori per alimenti in base alle diverse esigenze

I contenitori per alimenti permettono di conservare in modo igienico il cibo – sia fresco che cotto – e di gustarlo quando più si preferisce.

Lo sa bene chi lavora in ufficio, che spesso ha la necessità di portarsi da casa il pranzo per ragioni di comodità e di risparmio. Tra set impilabili, contenitori dalle forme quadrate, rettangolari o circolari, l’offerta è molto ampia.

Ma per scegliere al meglio secondo le proprie esigenze, è necessario partire dal materiale.

Plastica, vetro o metallo: le caratteristiche di ogni contenitore

Vediamo insieme i pro e i contro dei diversi materiali che vengono usati per i recipienti alimentari.

La plastica

Pro

  • Ottima per riscaldare il cibo al microonde
  • Il materiale più usato è il polipropilene (PP), testato e sicuro
  • È quasi sempre presente un coperchio ermetico che impedisce la fuoriuscita degli alimenti durante il trasporto (anche se è meglio testare)
  • Leggera, così da poter trasportare il pasto senza fatica
  • Resistente agli urti e durevole nel tempo
  • Economica e funzionale

Contro

  • La plastica può macchiarsi se il contenitore non viene lavato dopo ogni utilizzo
  • Ci possono essere fuoriuscite se manca il coperchio ermetico
  • La plastica potrebbe assorbire gli odori
  • Non tutti i contenitori in plastica sono privi di BPA (una delle sostanze più regolamentate e tenute sotto controllo dalle autorità sanitarie: qui un approfondimento del Post)

Il vetro

Pro

  • Ottimo per conservare gli alimenti, perché il vetro non altera i sapori e mantiene i cibi freschi e croccanti a lungo
  • Il vetro usato per i contenitori è molto robusto: è il borosilicato, meglio noto come Pyrex (adatto anche per il microonde, perché non contiene piombo, e per la lavastoviglie)
  • In vetro non trattiene gli odori e non si macchia
  • Se non viene usata una temperatura troppo elevata si può usare il contenitore per scaldare il cibo nel forno, ovviamente senza coperchio se questo è in plastica

Contro

  • Il vetro è pesante, perciò meno adatto al trasporto
  • In caso d’urto può scheggiarsi o frantumarsi

I metalli, come l’acciaio

Pro

  • Ottimo per mantenere la temperatura di cibi o di liquidi come tè e caffè
  • Versatile (si può usare anche per zuppe) e ampia scelta tra diverse capacità
  • Materiale robusto e igienico

Contro

  • I metalli non devono essere impiegati con frutta e verdura perché rischiano di ossidare e di abbattere il loro contenuto vitaminico
  • Non possono essere usati nel microonde

I contenitori in plastica prodotti da HPE International

Vista la costante richiesta di questi prodotti, la nostra esperienza e la continua ricerca nel settore ci hanno portato a sviluppare anche prodotti plastici finiti di alta qualità, di differenti formati e pronti alla vendita, tra cui i contenitori alimentari.

Abbiamo progettato e realizzato, infatti, una nostra linea di contenitori per alimenti in 14 formati e di varie dimensioni, oltre a 7 tipologie di tappi.

contenitori per alimenti in plastica
Alcuni dei nostri contenitori per alimenti

Vuoi avere maggiori informazioni sulla nostra produzione di prodotti finiti in plastica?

Lascia un commento